Programma per la trasparenza e l'integrità - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

Disposizioni generali | Programma per la trasparenza e l'integrità - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

RESPONSABILE DELLA TRASPARENZA

Dott.ssa Antonella Annecchiarico

Tel. 02/9796144

e-mail: segretario@boffaloraticino.it

TITOLARE DEL POTERE SOSTITUTIVO (di cui al comma 4 dell’art. 5 D. Lgs. n. 33/2013)

Segretario Comunale Dott. ssa Antonella Annecchiarico

Tel. 02/9796144

e-mail: segretariocomunale@marcallo.it

 

nominata con decreto sindacale n. 8 del 06.04.2017   

Piano per la prevenzione della corruzione 2017/2019 e piano per la trasparenza e l'integrità 2017/2019

Piano per la prevenzione della corruzione 2017/2019 e piano per la trasparenza e l'integrità 2017/2019 - aggiornamento 2018

Deliberazione di G.C. n.55 del 06.04.2017

Delibera di G.C. n. 29 del 19.03.2015 - Piano Triennale per la prevenzione della corruzione 2014/2016 - revisione 2015 

 

MODALITA’ DI ACCESSO CIVICO

 Art. 5 del D. Lgs. n. 33/2013

1.  L’obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle Pubbliche Amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione;

2.  La richiesta di accesso civico non è sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente non deve essere motivata, è gratuita e va presentata al Responsabile della trasparenza dell’Amministrazione obbligata alla pubblicazione di cui al comma 1, che si pronuncia sulla stessa;

3.  L’Amministrazione, entro 30 giorni, procede alla pubblicazione nel sito del documento, dell’informazione o del dato richiesto e lo trasmette contestualmente al richiedente, ovvero comunica al medesimo l’avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto. Se il documento, l’informazione o il dato richiesti risultano già pubblicati nel rispetto della normativa vigente, l’Amministrazione indica al richiedente il relativo collegamento ipertestuale;

4.  Nei casi di ritardo o mancata risposta il richiedente può ricorrere al Titolare del potere sostitutivo di cui all’art. 2, comma 9-bis della L. 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni, che, verificata la sussistenza dell’obbligo di pubblicazione, nei termini di cui al comma 9-ter del medesimo articolo, provvede ai sensi del comma 3;

5.  La tutela del diritto di accesso civico è disciplinata dalle disposizioni di cui al D. Lgs. 2 luglio 2010, n. 104, così come modificato dal presente decreto;

6.  La richiesta di accesso civico comporta, da parte del Responsabile della trasparenza, l’obbligo di segnalazione di cui all’art. 43, comma 5.

Pubblicato il 
Aggiornato il